[-de-] Horst Siedle
Horst Siedle (1938–2019) ha improntato l’attività dell’azienda per circa quattro decenni come titolare e amministratore.

“Sono un cosmopolita, un europeo, un tedesco e un cittadino del Land Baden, ma nel mio cuore rimango sempre un cittadino di Furtwangen.“ Con queste parole Horst Siedle rispose alla domanda riguardo al posto dove si sentisse a casa.
Horst Siedle era infatti il rampollo di una famiglia che risiedeva da tempo nella Foresta Nera, ma era un vero berlinese per nascita. Suo padre vendeva i prodotti dell’azienda locale nella capitale, dove Horst Siedle nacque nel 1938. A sei anni divenne un cittadino di Furtwangen. La sua famiglia si trasferì a Furtwangen proprio in quella casa, che quasi sessant’anni dopo Horst Siedle fece ristrutturare con ingenti interventi, riportandola allo stato originario. La demolizione e la successiva ricostruzione sarebbero state senz’altro più economiche. Ma, come spesso accade, Horst Siedle non decise solo sulla base di puri calcoli.

Nel cuore di Furtwangen
Horst Siedle considerò sempre la fedeltà alla sede parte della responsabilità che ogni azienda è tenuta ad assumersi. Per Horst Siedle, convinto esponente del mondo delle medie imprese, la buona amministrazione di un’azienda non era solo una questione di bilancio, sebbene non avesse alcun dubbio sul fatto che un’azienda dovesse essere innanzi tutto redditizia. Il profitto non deve diventare comunque fine a se stesso, ma servire agli obiettivi: le persone e il mondo in cui esse vivono.
Una grande eredità e un bilancio orgoglioso
Più di 260 anni fa veniva citato in un documento un certo "Mathäus Siedle, fonditore di campane”, lontanissimo antenato di Horst Siedle. Nel corso dei secoli e al di là di tutti i mutamenti, l’azienda è rimasta di proprietà e sotto la direzione della stessa famiglia. Horst Siedle rilevò un’eredità con radici lontane nel passato, ma non ricevette nulla gratuitamente quando, nel lontano 1957, entrò nell’azienda. Dai dipendenti, ai quali si sarebbe presentato successivamente come amministratore, apprese come brasare, produrre fasci di cavi, montare raddrizzatori di rete o telefoni e molto altro ancora. Acquisì maggiori riconoscimenti presso la filiale svizzera Siedle Electric, che trasformò da ditta individuale in fiorente azienda e che gestì per dieci anni. Divenne infine amministratore della casa madre nel 1970. Sotto la sua direzione, l’azienda a quei tempi solida ma stagnante si è trasformata in un’impresa a forte espansione di fama internazionale.

Per la sua attività imprenditoriale e la sua fedeltà alla sede a Furtwangen, Horst Siedle ha ricevuto numerosi riconoscimenti, ad es. nel 1999 la “Bundesverdienstkreuz” (croce al merito della Repubblica Federale di Germania), nel 2008 la “Wirtschaftsmedaille des Landes Baden-Württemberg” (medaglia per l’economia del Land Baden-Württemberg) e nel 2009 la cittadinanza onoraria della città di Furtwangen.
© 2019 S. Siedle & Söhne OHG
TOP